Il Presepe

presepe.jpgIl presepe è una tradizione del periodo natalizio che ricostruisce la nascita di Gesù.

Il presepe si prepara qualche giorno prima di Natale e si riproducono i personaggi e i luoghi che la tradizione vuole essere della nascita di Gesù: la grotta o capanna (in genere sulla grotta si posiziona la stella cometa che secondo la tradizione ha guidato i tre magi a portare i doni a Gesù bambino), la culla, la Madonna e San Giuseppe, il bue e l’asinello, gli angeli, i pastori. I magi in particolare entrarono nel presepe incarnando il simbolo delle tre popolazioni del mondo allora conosciuto, ovvero Europa, Asia e Africa. Questi giungono a portare i doni il giorno dell’Epifania il 6 gennaio.

Il presepe è una tradizione italiana che viene fatto risalire dalla leggenda a San Francesco d’Assisi che nel 1223 realizzò a Greccio la prima rappresentazione vivente della Natività.

Solo dopo molto, nel 1600 circa, si diffuse l’usanza di allestire presepi prima nelle chiese poi come soprammobili (quando non vere e proprie cappelle) nelle case dei nobili dell’epoca tra i quali si scatenò una gara per avere il presepe più bello e sfarzoso. Dopo del tempo questa tradizione si è affermata nei semplici appartamenti delle persone comuni ovviamente in maniera meno appariscente.
Non mancano ancora oggi le competizioni tra artisti di presepi con statuine che possono essere dai più pregiati oggetti artistici realizzati con tecniche varie, come quelle di ceramica o di cartapesta, a quelle in plastica.

Ricca è in Italia la tradizione dei presepi artistici e gli esempi più rilevanti sono certamente il presepe napoletano e il presepe bolognese.
C’è poi una diffusa tradizione di presepi viventi messi in scena nelle più varie e suggestive ambientazioni. Tra i più noti e visitati ci sono quello di Massa Lubrense (NA), quello di Assisi e quello di Custonaci in provincia di Trapani.

Quella del presepe resta una tradizione di gioa e divertimento dove anche i grandi giocano a mettere in scena dei pupazzi, pur in un’ambientazione di rispetto e devozione religiosa.